Direttori e Solisti

Antonio Ammaccapane - Direttore

Ha cominciato la sua attività musicale prima come corista, successivamente come Maestro collaboratore con alcune corali di Bologna sotto la guida dei maestri M. Sincich e F. Sebastiani. Ha diretto in giovane età alcuni concerti per la Rai presso la piccola Versailles e l’Accademia dei Notturni di Bagnarola (Bologna). Con diverse formazioni ha eseguito alcune opere tra cui una selezione di "Aida" di G.Verdi, a Guastalla, "Carmina Burana" di C.Orff presso il palazzo ducale di Mantova, "Il Barbiere di Siviglia" a Bologna, "La messa in Sol Maggiore" della compositrice contemporanea G.Spalletti a Bologna e Santa Croce (Firenze) e infine "Amore e Morte" di G.Luporini, presso il castello di Serravalle. Vanta al suo attivo diversi concerti in grandi capitali europee come Praga, Budapest, Vienna, Roma, Coventry, Londra. Dal 1988 dirige la corale Jacopo da Bologna con cui ha recentemente eseguito in varie occasioni la Petite Messe Solennelle di Gioacchino Rossini nella versione originale ed il Requiem K 626 di W. A. Mozart in versione integrale per soli, coro ed orchestra.

Pier Paolo Scattolin - Direttore

Bolognese, svolge attività come direttore d’orchestra, di coro e compositore. Ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio "G.B.Martini" di Bologna ed é laureato in lettere classiche nell'Università di Bologna. Ha diretto il Conservatorio di Musica di Mantova dal 1987 al 1997, è stato docente di Musica Corale e Direzione di coro e di musica da camera barocca al Conservatorio di Bologna fino al 2014. Attualmente è il direttore artistico del corso di formazione per direttori di coro “Chorus” organizzato dal coro Euridice. Dal 2013 è direttore della Cappella musicale di S.Biagio Di Cento (Ferrara). Dal 1976 è direttore artistico della Società Corale Euridice di Bologna, dal 1978 al 1988 ha diretto l’"Ensemble di musica contemporanea" di Bologna e dal 1985 al 2001 è stato direttore principale dell'orchestra “Camerata padana” di Carpi. E’ ospite presso numerose orchestre italiane ed europee e svolge attività concertistica con importanti formazioni corali europee. Collabora con gruppi da camera fra cui recentemente il quartetto “Kronos” di Los Angeles, il “Coro da Camera di Cracovia”. Nel 2000 ha partecipato alla tournée europea di “Voices of Europe”. Dal 1998 al 2001 stato responsabile artistico del coro “Gaudeamus” del Liceo classico Minghetti di Bologna. E’ direttore artistico del Festival Internazionale Corale “Città di Bologna”; ha fatto parte della giuria del concorso per direttori di coro "M. Ventre" di Bologna; è stato presidente del concorso di composizione “Seghizzi” di Gorizia e dell'A.E.R.CO. (Associazione Emiliano-Romagnola Cori), consulente di Europa Cantat ed è stato membro della commissione artistica della Feniarco. Nel 2004 ha fondato il Coro da camera di Bologna, specializzato nella produzione di musica barocca, contemporanea e nel repertorio sinfonico-corale, che nel 2009 ha inaugurato la stagione sinfonica di Santiago de Campostella.

Roberto Bonato - Direttore

Diplomato in pianoforte con S. Manfredini al Conservatorio di Bologna in musica corale e direzione di coro, direzione d'orchestra con T. Gotti e M. Benini. Si é perfezionto in pianoforte con C. Mazzoli, in direzione di coro e Masterclasses in direzione d’orchestra con G. Gelmetti a Milano. Svolge attività concertistica come pianista e direttore, partecipando a rappresentazioni teatrali di opere di epoca classica e barocca. Ha ottenuto riconoscimenti nell’ambito del concorso internazionale per direttori di coro “M. Ventre” di Bologna. In qualità di aiuto maestro del coro e pianista ha collaborato col coro di voci bianche del Teatro Comunale e con quello della scuola media del Conservatorio di Bologna, dirigendolo in più occasioni. Ha collaborato coi Teatri Comunali di Bologna e Ferrara, al Corso di Formazione Professionale per Orchestra dell’ “OSER” con G. Adamo e F. Bruni. Con il Gruppo Ocarinistico Budriese ha prodotto due incisioni discografiche, esibizioni in diretta RAI Svizzera e tournee in Giappone; ha accompagnato cantanti di fama (D.Theodossiou) e si esibisce in duo con il flautista I. Melato. Insegna pianoforte nella Scuola Comunale di musica “A.Banchieri” di Molinella e nella Scuola Comunale di Budrio. Ha diretto inoltre varie produzioni corali e strumentali: con “Harmonicus Concentus” , il “Requiem” di Mozart, “Stabat Mater” di G.B.Pergolesi, oltre a programmi di musica strumentale (Concerti brandeburghesi di Bach e Concerti di Vivaldi). Dirige il coro “V.Bellini” di Budrio, dal 2006 dirige con il gruppo Heinrich Schütz, col quale ha recentemente eseguito nella versione integrale la Johannes Passion di J.S.Bach.

Marco Cavazza - Direttore

Ha studiato pianoforte con Valeria Cantoni, composizione con Chiara Benati e Cristina Landuzzi, direzione di coro con Tito Gotti e Pierpaolo Scattolin. Si è perfezionato presso il "Mozarteum" di Salisburgo con il M° Sergei Dorensky. Ha seguito corsi di prassi esecutiva barocca con la M.a Emilia Fadini, di musica da camera con i M.i Enzo Porta e Francesco D'Orazio e di musica contemporanea con i M.i Annamaria Morini e Adriano Guarnieri. Ha eseguito numerosi concerti in Italia e all'estero come pianista, in formazione da camera, come accompagnatore di cantanti e come direttore di coro. Si è dedicato allo studio del repertorio contemporaneo collaborando con l'associazione "Musica Attuale Octandre" ed esibendosi all'Accademia Filarmonica e al Teatro Comunale di Bologna in diverse prime esecuzioni: tra queste il "Concerto per pianoforte, flauto ed orchestra" di H. W. Henze. Numerose le realizzazioni discografiche come pianista e direttore di coro. Unisce all'attività concertistica l'insegnamento del pianoforte in società ed importanti istituzioni musicali. Per tre anni direttore della Cappella musicale della Basilica di S. Francesco a Bologna, collaboratore alla società corale Euridice, ed insegnante di coro al Liceo classico "M. Minghetti", è dal 1998 al 2007 direttore del coro "S. Rafél", impegnato nello studio, nella raccolta e nella diffusione del canto popolare emiliano. Dal 2003 insegna musica corale presso i Licei "L. Galvani" e "E. Fermi" di Bologna nell'ambito dei progetti per le scuole dell'Accademia Filarmonica e collabora dal 2008 con la Fondazione "Mariele Ventre" nella realizzazione di percorsi didattico-musicali in età prescolare. È attualmente direttore del coro "Armonici senza fili", del coro femminile multietnico "Mosaico", del coro dei dipendenti della Regione Emilia Romagna "CantER" e del coro di voci bianche "Cantichenecchi".

Franco Ugolini - Direttore

Franco Ugolini si é diplomato in 'Organo e Composizione Organistica', al Conservatorio 'B. Maderna' di Cesena. Perfezionatosi al corso 'Fondamenti di Tecnica Pianistica' del M° Vincenzo Vitale dell'Accademia di S. Cecilia di Roma, ha collaborato per diversi anni col Coro della Cappella Musicale S. Maria dei Servi di Bologna, con la direzione artistica del M° P. Pellegrino Santucci O.S.M. Collabora con diverse formazioni corali dell'area bolognese tra cui la corale 'Donatella Burzo' diretta da Chiara Giusti, la corale 'Jacopo da Bologna' diretta da Antonio Ammaccapane, la corale 'Arcanto' diretta da Giovanna Giovannini. Ha accompagnato (pianoforte solo) opere complete in forma scenica dell' associazione lirica 'Scena Musicale'. Ha collaborato a produzioni del Teatro S. Salvatore di Bologna diretto da Eugenio Bortolini (Regista - Sceneggiatore) per la scelta e l'esecuzione al pianoforte del commento musicale di alcune piéce teatrali. E' fra i soci fondatori dell'Associazione Culturale bolognese 'Harmonicus Concentus' assieme ai proff. G. Raspanti (Vl) e G. Valgimigli (Cb) del Conservatorio 'B. Maderna' di Cesena ed ai Musicisti ed Insegnanti di area bolognese M. Vignoli e V. De Franco. Collabora con l'HC in qualità di accompagnatore e solista al cembalo e all'organo e come Webmaster (www.harmonicusconcentus.it). Ha suonato, in qualità di Primo Pianista, nell'opera 'Il Piccolo Spazzacamino' (B. Britten - 1949), prodotto dal Conservatorio di Cesena e diretto da Paola Urbinati.

Eugenio Dalla Noce : Direttore

Diplomato in pianoforte, Eugenio Dalla Noce ha partecipato nel 2006 e nel 2007 al progetto corale europeo “Open to Every Citizen” presso l’Università di Vilnius. Ha frequentato i Master di approfondimento sulla Musica Corale per direttori organizzati dalla Associazione Cori della Toscana. Si diploma come Direttore di Coro alla Scuola Superiore per Direttori della Fondazione Guido d’Arezzo studiando, tra gli altri, con i Maestri Lorenzo Donati, Walter Marzilli e Luigi Marzola. Nel marzo 2018 ha partecipato al progetto Europeo “Artistic Directors Development” di Varsavia. Dirige l’Ensemble femminile Kastalia di Arezzo e il Coro Polifonico Sardos in su Coro.

Enrico Volontieri - Solista

Formatosi al Conservatorio di Bologna, si è dedicato allo studio dell’organo, del canto gregoriano e del Basso Continuo. Cultore di musica antica, collabora come cantante, clavicembalista ed organista con varî complessi e gruppi cameristici dediti allo studio ed alla esecuzione del gregoriano e del repertorio polifonico rinascimentale e barocco. Docente a corsi di canto gregoriano, nonché a corsi di interpretazione sacra rinascimentale, ha curato numerose trascrizione di musica rinascimentale. Per diversi anni ha insegnato Cultura Musicale Generale all’IMP “G.Verdi” di Ravenna e ha diretto varie formazioni vocali; è fondatore del “Gruppo vocale H. Schütz”, che ha guidato dal 1985 al 2005, e con il quale prosegue la collaborazione come organista e clavicembalista.

Satomi Yanagibashi - Solista

Satomi Yanagibashi suona il pianoforte dall’età di 3 anni. Ha studiato canto e pianoforte all’Università Statale di Arte di Tokyo. Ha il Bachelor in arte con specializzazione in musica vocale ed il titolo di Master in Arte conseguito nella facoltà di musica dell`Università Statale di Arte di Tokyo. Dal 1985 é in Italia e si é diplomata al conservatorio G.B. Martini di Bologna sotto la guida del maestro Leone Magiera. Ha vinto numerosi concorsi durante la sua carriera tra cui il primo in Giappone nel 1982, Musica Francese, in Italia il Concorso di Musica Barocca G.B. Pergolesi, a Roma nel 1990. Il suo repertorio concertistico e operistico comprende compositori come Bach, Vivaldi, Mozart, Schubert, Schumann, Strauss, Wolf, Debussy, Faurè, Ravel, Rossini, Bellini, Verdi, Puccini, Berio. Ha collaborato con la Cappella Musicala Arcivescovile di Santa Maria dei Servi di Bologna dal 2001 fino al 2005. Dal Settembre 2005 al dicembre 2008 si è dedicata, insieme al maestro Marco Cavazza, alla musica di Berio, Ravel, e a un repertorio di musica Giapponese. Nel 2006 ha inaugurato con un concerto di arie d’opera la nuova Music Hall a Miyakonojyo in Giappone. Ha cantato brani nel film documentario Diari di Viaggio di Tahar Ben Jelloun. Ha cantato per Musica Insieme. Dal 2007 insegna canto e musica ad un coro di bambini di Bologna, il PicaBo. Dal 2008 insegna canto ad un coro di bambini e adulti , il MiraiBo. Nel 2010 collabora con Artefiera di Bologna, con un concerto originale e molto apprezzato con i bambini del coro PicaBo Nel 2011 ha organizzato vari eventi per i terremotati giapponesi e ha costituito l’associazione ‘Ponte Della Cultura’ Nel 2012 e 2013 ha collaborato con La festa internazionale della storia, ha esibito al palazzo Re Enzo, Sala Mozart, Sala Zambeccari. Ha pubblicato un CD dedicato ai Poeti G.Pascoli e G.D’Annunzio. SY continua a cantare regolarmente in Giappone ed in Italia come solista in concerti lirici e classici. Ha effettuato numerose tournée in altri paesi Europei e negli Stati Uniti. INCISIONI: Nel 1996 incide un Greatest Hits di arie liriche e nel 1997 un’altra incisione che comprende musica moderna. Insieme ai Virtuosi Italiani un CD di musica barocca nel 1998. Nel 2000, del compositore Manlio Maini del 900’, insieme alla cantata 51 di Bach. Nel 2003, musiche tradizionali Giapponesi e ha cantato, con il Teatro Comunale di Bologna, l’Oratorio Lamentazione di Padre Pellegrino Santucci. Nel 2005 ‘Music of the Angels’ di Harmonicus Concentus, con l’Orchestra da camera i Virtuosi italiani, famosi brani di Mozart, Bach, Rosenmuller, Scarlatti, Haendel.

Ginevra Schiassi - Solista

Soprano lirico, diplomata in flauto traverso e in composizione al Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna e in canto al Conservatorio “G. Frescobaldi” con Garbis Boyadjian. Laureata con lode in Lingue e letterature straniere (francese e russo) nell' Università di Bologna. Ha frequentato l’Accademia Chigiana di Siena con Raina Kabaivanska, le masterclasses del tenore Marcello Giordani, i corsi del baritono Claudio Desderi presso la Fondazione di Santa Cecilia di Portogruaro e la Scuola di Musica di Fiesole, l’Accademia “Tibor Varga” di Sion (Svizzera) con Laura Sarti; si è perfezionata nel repertorio liederistico con il M° Elio Battaglia nell'ambito del Festival delle Nazioni di Città di Castello. Ha vinto il Primo Premio nella 33° Edizione del Premio “Valentino Bucchi” 2010 (Roma) e il Festival delle Arti 2007 (Bologna). In occasione del Primo Concorso Lirico Marcello Giordani 2011, ha vinto una masterclass con il soprano Virginia Zeani e un concerto a Palm Beach (Florida).Ha tenuto un recital in occasione del 28th ISME World Conference e, presso il Teatro Sant'Isabel di Recife (Brasile), nella 1° esecuzione mondiale del “Concerto per l’Infanzia” per pianoforte, soprano e orchestra di Marco Biscarini con l’Orchestra Sinfonica di Recife diretta dal M° Osman Gioia. Ha tenuto concerti in qualità di solista con l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, la Brevard Symphony Orchestra, l’Orchestra da Camera delle Marche, l’Orchestra Arturo Toscanini, l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra Sinfonica di Recife, l’Orchestra Sinfonica Accademia di San Rocco; con i direttori Anton Coppola, Alessandro D’Agostini, Stefano Seghedoni, Osman Gioia, Gianna Fratta; con i pianisti Stefano Malferrari, con il quale forma abitualmente duo, Alessandro Taverna, Beatrice Benzi e Germana Schiassi; i registi Antonio Petris, Emanuele Zanella. E' stata Tosca nell'omonima opera di G. Puccini, Gilda in “Rigoletto” di G. Verdi, Musetta ne “La Bohème” di G. Puccini; presso il Teatro Comunale di Ferrara, Polly ne “L’Opera da tre soldi” di K. Weill, Enrichetta in “Enrichetta e Don Chilone” di L.Vinci, Merlina ne “La Fantesca” di A. Hasse (allestimento ripreso dalla Provincia di Ravenna e pubblicato in DVD in prima registrazione assoluta) e Nerina in “Don Chisciotte”di G. B. Martini. Ha tenuto concerti in Austria (Vienna, Salisburgo), nella Repubblica Ceca (Praga), in Inghilterra (Manchester), in Germania, in Svizzera; negli Stati Uniti (New York), in Brasile, in Ecuador, in Thailandia.

Alessandra Mazzanti - Direttore

Alessandra Mazzanti, nata a Bologna, si è diplomata in Organo e Composizione Organistica, in Musica Corale e Direzione di Coro, in Composizione e in Direzione d’Orchestra; si é laureata al II Livello presso il Conservatorio «G.B.Martini» di Bologna. In qualità di organista ha seguito corsi di Luigi Ferdinando Tagliavini, Michael Radulescu e Monika Henking e ha un'intensa attività con tournée e concerti in Italia, Francia, Germania, Austria, Belgio, Polonia, Svizzera, Spagna, Palma di Maiorca, Uruguay, Argentina, Messico e Inghilterra. É organista della Basilica di S.Antonio da Padova di Bologna. Dal 2016 è inoltre organista titolare della Chiesa di S. Domenico di Cesena e soprintendente artistico dell’antico organo a canne Baldassarre Malamini del 1601 ivi conservato. Ha frequentato corsi di perfezionamento in direzione d'orchestra, ha all’attivo numerosi concerti in Italia e all’estero. Ha diretto l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e numerose orchestre europee. Dal 1997 al 2001 ha diretto il Coro e Orchestra della Cappella Musicale Arcivescovile di Santa Maria dei Servi di Bologna. Dal 1995 è Direttore del Coro Polifonico «Fabio da Bologna» e nello stesso anno ha fondato e da allora dirige l’Orchestra «Fabio da Bologna». Oltre al repertorio classico per orchestra sola, si è dedicata al repertorio sacro per coro e orchestra dal XVIII al XX secolo. E’ Direttore Artistico dell'Associazione Musicale «Fabio da Bologna», del ciclo di concerti “Ottobre Organistico Francescano” e del ciclo di concerti d’organo “Venerdì a Stella Maris” di Milano Marittima (RA). Suona in duo organo e tromba con Alberto Astolfi, in trio organo e due trombe con Alberto Astolfi e Luigi Zardi, organo e tenore con Gregory Bonfatti, organo e violino con Gabriele Raspanti. Ha inciso numerosi CD sia in qualità di organista che di direttore di coro e d’orchestra. Tiene seminari sul concerto per organo e orchestra, l’organo e il canto gregoriano, il canto gregoriano nella musica dal Mille ai giorni nostri, l’accompagnamento al canto gregoriano. Ha tenuto un workshop nelle scuole di Cambridge (UK) sul Carnevale degli animali di Saint-Saëns. La sua attività compositiva annovera esecuzioni in Italia e all'estero, partecipa a Festival internazionali e registrazioni per la Radio italiana. Ha vinto per due stagioni consecutive il Concorso di Composizione «Noferini». La sua composizione ECCE HOMO ha vinto il primo premio al “XII International Composition Contest DONNE IN MUSICA Serbia 2015”, nella IV categoria – Musica orchestrale. È docente di Organo e di Canto Gregoriano al Conservatorio «Bruno Maderna» di Cesena.

Luca Marcheselli – Basso

Ha studiato canto col Prof.Graziano Monachesi (basso) presso il Conservatorio Rossini (sezione di Fermo). Ha conseguito l'Attestato del Corso di Formazione Professionale per Artisti del Coro presso il Teatro Comunale di Bologna. Vincitore della Borsa di Studio al Concorso per "voci soliste" indetto dalla Società dell'Opera Buffa di Milano, ha interpretato il ruolo di Pagnotta nella Frascatana di Paisiello prodotta dal Teatro Fraschini di Pavia. Ha interpretato i ruoli di Hermann Augustus, Beer Keeper e Inquisitor nel Candide di Bernstein presso il Teatro Valli di Reggio Emilia e inoltre Fiorello nell'ultima produzione del Barbiere di Siviglia di Rossini presso il Teatro Sociale di Mantova. Ha collaborato come voce solista/comprimario con numerosi altri teatri interpretando i ruoli dello Zio Bonzo e Commissario Imperiale nella Madama Butterfly, Angelotti, Sciarrone e il Carceriere nella Tosca, Benoit nella Boheme, di Puccini; Sparafucile, Monterone e Ceprano nel Rigoletto, Barone e Dottore in Traviata, Samuel, Tom e Silvano nel Ballo in Maschera, Gran Sacerdote nel Nabucco, L'Araldo nell'Otello, di Verdi; Notaio in Don Pasquale, di Donizetti. Attualmente svolge attività come Artista del Coro presso il Teatro Municipale di Piacenza e Festival di Ravenna. In passato ha collaborato con l'Arena di Verona, Fenice di Venezia, Carlo Felice di Genova e Comunale di Bologna.

Loretta Liberato Mezzo Soprano

Contralto-Mezzosoprano, laureata in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo Presso l’Università di Bologna, ha compiuto gli studi di canto presso il Conservatorio di Musica di Bologna e con i Maestri Ada Contavalli, Paolo Barbacini, Angelo Bertacchi. Oltre all’attività come Artista del Coro, attualmente presso il Teatro Regio di Parma e collaborando, in passato, alle produzioni lirico-sinfoniche del Teatro Lirico di Cagliari, del Teatro Carlo Felice di Genova, Arena Sferisterio di Macerata, Arena di Verona, Teatro Comunale di Bologna, svolge attività solistica, prevalentemente impegnata nell’interpretazione di ruoli operistici sei-settecenteschi (Penelope nel Ritorno di Ulisse in Patria di C.Monteverdi, Semiamira in Alarico di Agostino Steffani, Arsamene in Serse e Giulio Cesare in Giulio Cesare in Egitto di G.F.Haendel, Holophernes in Juditha Triumphans di A. Vivaldi) e di musica sacra (Stabat Mater di A.Vivaldi, Cantate e Oratori di J.S.Bach, D. Buxtehude, Pergolesi, G.F.Haendel, W.A.Mozart). Specializzata inoltre nel repertorio contemporaneo, ha partecipato in quest’ambito a produzioni di Andrea Centazzo, Ennio Morricone e preso parte all’anteprima mondiale dell’opera The Wings of Daedalus, di Maurizio Squillante, nel ruolo del Fatus.

Organo Luciano D'Orazio

Luciano D’Orazio è nato a Chieti nel 1972. Si è diplomato in Pianoforte e Didattica della Musica presso il Conservatorio "L. D’Annunzio" di Pescara, e in Clavicembalo (I° e II° livello) presso il Conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara. Ha conseguito inoltre il Compimento Medio di Composizione presso il Conservatorio di Pescara. Deve la sua formazione musicale al M° Konstantin Bogino (Pianoforte), alla Prof.ssa Marina Scaioli, al M° Francesco Baroni (Clavicembalo) e al M° Giuliano Di Giuseppe (Composizione). Svolge la sua attività principalmente come accompagnatore. Dal 1998 al 2007 ha collaborato costantemente con il Teatro Marrucino di Chieti sia come pianista nella classe di canto del M° Alexsandra Lasic per il "Corso di Alto Perfezionamento Lirico", sia negli allestimenti delle opere "Il Matrimonio Segreto" di D. Cimarosa (direttore M° Marzio Conti) e "Un Segreto d’Importanza" del M° Sergio Rendine (direttore M° Claudio Desideri). Ha fatto parte anche del coro dello stesso Teatro lavorando con importanti direttori e registi quali R. Muti, G. Gelmetti, N. Colabianchi, F.M. Bressan, U. Gregoretti, L. Kemph. È stato pianista accompagnatore con contratto a tempo determinato presso il Conservatorio "L. D’Annunzio" di Pescara (2005/2006) e nella classe di canto del M° Maurizio Leoni presso il Conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara (2009/2010). È risultato idoneo presso il Conservatorio "A. Boito" di Parma (2004/2005), presso il Conservatorio "G". Verdi" di Milano (2007/2008) e presso la Scuola Civica di San Giuliano Teatino (Ch). Inoltre dal 2004, dopo aver partecipato al "Corso per pianisti accompagnatori della classe di danza" tenutosi presso il Teatro Marrucino (docente M° Giuliano Mazzoccante), collabora con le scuole R.A.D. di Chieti, Termoli, San Benedetto del Tronto, Latina, Sambuceto (Ch), Pescara, Campobasso, Montesilvano (Pe), Orsogna (Ch), "Attitude" di Milano, Caravaggio (Bg), accompagnando tutti i gradi compresi tra il Pre-Primary e l’VIII, Intermediate e Advance I. Ha al suo attivo una incisione di musiche inedite per pianoforte a quattro mani del M° Giuliano Di Giuseppe per l’etichetta Aulia. Come solista e continuista al cembalo ha suonato con numerosi gruppi musicali tra le quali l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, l’Orchestra da Camera del Teatro Marrucino di Chieti, l’Orchestra dell’Accademia Musicale Pescarese, l’ensemble d’archi del Conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara, la "Corelli Chamber Orchestra", il "Violino Virtuoso Ensemble".

Patrizia Calzolari - Solista

Patrizia Calzolari si è brillantemente diplomata in canto presso il Conservatorio di Musica "G.Frescobaldi" di Ferrara sotto la guida della Prof.ssa Gigliola Bonora, perfezionandosi poi con il M° Oslavio Di Credico. Premiata in vari concorsi , ha partecipato a numerose tournèes, nella realizzazione di spettacoli di operetta. Svolge intensa attività concertistica, con particolare predilezione per il repertorio sacro e cameristico, tenendo concerti in tutta Italia con il M° Giorgio Fabbri quale Direttore del Conservatorio di Musica G. Frescobaldi di Ferrara, con la notissima pianista Roberta Ropa, con i maestri Roberto e Andrea Bonato. Ascoltata e dichiarata dal grande M° Carlo Bergonzi "voce che cattura, voce color madreperla e della femminilità", ha inoltre collaborato con numerose formazioni vocali e strumentali (tra cui il Coro "Ferrara Musica" diretto dal M° Claudio Abbado e il Coro Polifonico "Orlando Di Lasso", Coro S.Rocco di Bologna diretto dalla Prof.ssa Marialuce Munari, Coro "Jacopo Da Bologna" diretto dal M° Antonio Ammaccapane, partecipando all’esecuzione dello Stabat Mater di G.B.Pergolesi e G.Rossini, del Gloria di Vivaldi, della Messe di Sainte Cecile di C.Gounod, della Petite Messe Solennelle di G.Rossini, del Requiem di W.A.Mozart e dei Carmina Burana di C.Orff. Recentemente esegue un repertorio cameristico che spazia da Claude Debussy a Benjamin Britten: la Musica Europea fra Otto e Novecento. Desiderosa di perfezionarsi sempre "in itinere" è sempre seguita dal grande M° Leone Magiera e dal M° Sherman Lowe.

Tatiana Belousova Direttore

Direttrice del Coro Associativo nonché dei corsi di Canto Corale e socio fondatore di “Voci D’Arte” è il Soprano Tatiana Belousova. Nata a San Pietroburgo e figlia d‘arte, vive in un ambiente dove la musica fa da padrona. Avviata alla carriera di musicista già dalla nonna, concertista e professoressa di pianoforte in San Pietroburgo, si diploma nel 1984 in Direzione Corale, Cantante Lirica e insegnante di solfeggio presso la Scuola Superiore di Arte di Rostov sul Don (Russia).

Andrea Bianchi - Tenore

Diplomato in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio "G.Frescobaldi" di Ferrara sotto la guida del M° F. Tasini, è organista titolare dell’organo Benedetti del 1763 presso la Collegiata di San Biagio di Cento. Diplomato anche in Canto (tenore), presso il Conservatorio di Rovigo, ha poi perfezionato la tecnica vocale con i maestri Paolo Barbacini e Gioacchino Gitto. Come cantante solista ha ricoperto ruoli principali e da comprimario in opere del settecento ed ottocento, da Pergolesi a Cimarosa a Donizzetti, Verdi e Puccini. Ha partecipato come solista ad esecuzioni della Messa dell’Incoronazione, dei Vesprae solemnes de confessore del Requiem di Mozart, della Petite Messe Solemnelle e dello Stabat Mater di Rossini. Come corista collabora regolarmente con il Teatro municipale di Piacenza ed in passato ha collaborato con la Fondazione Arturo Toscanini di Parma, con il Teatro Carlo Felice di Genova ed il Teatro Regio di Parma. Ricopre il titolo di maestro della Corale liturgica S.M. Maggiore di Pieve di Cento (BO). Come direttore di coro ha partecipato alle produzioni liriche del Teatro Borgatti di Cento nelle opere Don Giovanni e Così fan tutte di Mozart, Falstaff, Rigoletto e Trovatore di Giuseppe Verdi, Madama Butterfly e Tosca di Puccini. Nell’anno accademico 2008/2009 è stato docente di Pianoforte Complementare presso il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara.

Andrea Nobili

Basso-baritono, nato nel 1969, frequenta il biennio 1988/90 di scuola musicale per artisti del coro del teatro Comunale di Bologna, dove studia canto lirico con il soprano Gigliola Frazzoni. Successivamente frequenta la scuola di tecnica vocale dal maestro A.Bertacchi. Dopo avere svolto attività concertistica in Italia e all’estero ha interpretato diversi ruoli, dal repertorio buffo a quello drammatico: Simone in Gianni Schicchi di G.Puccini, Sharpless in Madama Butterfly, Giorgio Germont nella Traviata di G.Verdi, Don Bartolo nel Barbiere di Siviglia di G.Rossini e Don Colagianni nel Maestro di Musica di G.B. Pergolesi.

Bruna Caruso

Ha frequentato numerosi corsi di semiologia, modalità, interpretazione ed estetica gregoriana. Fondatrice a Bologna, nel 1991, del Coro gregoriano Mediæ Ætatis Sodalicium, diretto dal maestro Albarosa fino al 2014, è di questi stata la prima collaboratrice. Del coro a seguito tutti i percorsi sia in Italia sia all'estero e con esso ha inciso per Calig, San Paolo Aidiovisivi, Stradivarius e Tactus. Dal 1995 è docente di semiologia e interpretazione in svariati corsi e seminari internazionali. Dal 2005 al 2009 ha diretto il coro gregoriano Cantores Sancti Benedicti di Seregno (MI), dal 2010 al 2014 il coro "Etheria" di Bergamo, con il quale si è occupata anche di repertori tardivi, dal 2015 ha assunto la direzione del coro gregoriano Mediæ Ætatis Sodalicium.

Gianmarco Avellino Solista

Gianmarco Avellino ha iniziato a 12 anni a cantare in stile Barocco nel Coro Polifonico "Città di Olbia". Nel 1998 si classifica II solista al concorso internazionale "Guido d'Arezzo" per il Canto Gregoriano. Ha studiato con i Maestri A. di Gennaro al Conservatorio "A. Boito" di parma, e M° William Matteuzzi. M° Fernando Codeiro Opa, si sta specializzando nel repertorio Barocco. La sua attività concertistica è intensa e dal 2005 canta nel coro del Teatro Regina di Parma, con repertorio Verdiano. Per la rassegna "Le Domeniche Musicali" interpreta arie di Mozart, Donizetti, Verdi, al Teatro Petiot di Parma. nelle stagioni 2006 - 2009 ha cantato per la Compania di Operette Corrado Abbati, nei ruoli di Camillo del Rossillon e Danilo Danilowitch ("La Vedova Allegra"), Totò ("Scugnizza"), Hans ("Il Paese dei Campanelli"), in molti teatri importanti come il teatro Coccia di Novara, teatro Regio di Parma, Teatro Carcano di Milano, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Italia di Rome, Teatro Bellini di Napoli, Teatro Politeama di lecce. Partecipa ai "Giovani Talenti Magie Musicali" per il Festival musicale estivo "Un mondo di eventi", collabora con il Teatro nuovo Soragna (Pr), Teatro Corsini di Barberino del Mugello (Fi), Theatre du Capitole di Toulouse nell'Opera Wargneniana 'Tannhauser'. Fa parte del coro dell'Accademia della Scala di Milano e a Toulouse, nell'opera 'Rienzi' di Wagner. Nel 2007 si classifica II° alla prima edizione del Concorso "Festival del Tirreno"; nel 2011 è protagonista del concerto 'Valzer Viennese', dove si esibisce nelle più famose arie e duetti tratti da varie operette.